Master in Mediazione e Gestione dei Conflitti

Il Master si prefigge di specializzare, le competenze dei professionisti che, a qualsiasi titolo, nel sistema dei servizi pubblici e del privato sociale possano gestire le situazioni conflittuali, assicurando una gestione ottimale delle controversie generate da illeciti penali, familiari e scolastici.

User Avatar

TUTTI I NOSTRI CORSI SONO FINANZIABILI CON PASS IMPRESE

5
(1)

PREMESSA

Le pratiche di Mediazione si stanno notevolmente sviluppando in diversi contesti della vita di ognuno di noi. Forniscono risposte e soluzioni a nuovi bisogni rivelandosi strumenti molto utili. E’ oramai acclarato che la maggior parte dei conflitti sociali possono essere risolti con l’aiuto di un soggetto terzo che sia imparziale e legittimato dalle parti in conflitto.

Questo soggetto terzo deve facilitare la comunicazione affinché le parti possano giungere più facilmente, nella loro disputa, ad una soluzione condivisa. La Mediazione viene riconosciuta utile e molto efficace nei diversi ambiti sociali, raccogliendo quindi molto consenso sul suo uso.

Nell’ambito penale, ad esempio, la Mediazione ha acquisito un forte interesse da parte dei soggetti abilitati proprio per incentivare sperimentando la giustizia riparativa. La forma di condivisione di una soluzione che parte da un nuovo paradigma di giustizia, dove ci sono reo, vittima e comunità che trovano la soluzione e la riparazione al reato commesso, finalizzando il tutto alla riconciliazione tra le parti. La soluzione concordemente trovata contribuisce ad incrementare il senso di sicurezza dei cittadini

i ha quindi la necessità di cambiare i consueti strumenti giudiziari di intervento nei diversi contesti (lavoro, famiglia, scuola), che risultano nel sentiment pubblico come inefficaci ed insoddisfacenti. Tale necessità, così come viene avvertita nei diversi ambiti della criminalità adulta, ancor più è sentita per quel che riguarda il campo della devianza e della criminalità minorili. In questi contesti sono di primaria importanza il recupero sociale e la rieducazione degli autori di reato, adulti e minori che siano.

FINALITÀ ED OBIETTIVI

Questo master, innovativo e professionalizzante, è finalizzato a formare esperti nel campo della mediazione e gestione dei conflitti.
I professionisti formati, utilizzando un approccio di tipo umanistico, sanno utilizzare le più avanzate tecniche di mediazione. Per rendere queso possibile, il percorso prevede la formazione in Mediazione Penale, tra adulti e in ambito minorile, la mediazione Familiare e quella scolastica.

Il Master si prefigge di specializzare, le competenze dei professionisti che a qualsiasi titolo nel sistema dei servizi pubblici e del privato sociale possano gestire le situazioni conflittuali, assicurando una gestione ottimale delle controversie generate dall’illecito penale, familiare e scolastico. Potranno favorire la composizione nella prospettiva riparativa contribuendo ad una migliore qualità della vita dei soggetti interessati e ad una efficace ed innovativa risposta da parte dei servizi a ciò delegati.

I professionisti sapranno lavorare anche sull’autostima e sul benessere della persona attraverso un approccio di tipo pedagogico. L’approccio metodologico caratterizzante la nostra formazione è il metodo KHR®, che mette la persona al centro del processo formativo, partendo dalla sua esperienza attraverso un’azione di coaching di gruppo. La didattica è caratterizzata da un forte approccio pragmatico con molte esercitazioni pratiche, simulazioni, individuali e di gruppo.

Il professionista potrà rivolgere la sua professione sia presso i Servizi di Mediazione pubblici e privati, che nei numerosi contesti di strutture educative e rieducative. Potrà trovare spazio anche all’interno del sistema della Giustizia Penale.

PROFILO PROFESSIONALE IN USCITA

  • Esperto in Mediazione Familiare;
  • Esperto in Mediazione Penale e Penale minorile.

SKILLS ACQUISITE

La frequenza al corso consentirà di:

  • Saper promuovere una cultura delle relazioni sociali e attivare équipes di professionisti della mediazione nella rete dei servizi del territorio.
  • Potenziare le proprie competenze professionali come operatori giuridici e psico-sociali in merito all’applicazione delle procedure di comunicazione, per la gestione dei conflitti e la mediazione;
  • Acquisire i più efficaci modelli di intervento educativo nell’ambito del sistema penitenziario e di mediazione penale rispetto al mondo minorile;
  • In termini di sostegno alla genitorialità, acquisire i più efficaci modelli di mediazione familiare e scolastica;
  • Saper utilizzare le diverse metodologie per progettare e realizzare interventi di sensibilizzazione e cultura verso una giustizia di tipo riparativo.

DURATA: 1000 ore

  • 340 ore di formazione d’aula in presenza
  • 60 ore in FAD
  • 300 ore di studio individuale
  • 300 ore di stage
  • Project work e visite guidate

AREE DEL PROGRAMMA FORMATIVO

  • Area Mediazione Familiare – identificata nei moduli con cod. MF
  • Area Mediazione Penale, Penale Minorile e Scolastica – identificata nei moduli con cod. MPPMS
  • Area Mediazione Penale – identificata nei moduli con cod. MP

Quanto è stato utile questo corso?

Clicca sulle stelle per votare questo corso!

Media dei Voti 5 / 5. Conteggio Voti: 1

Ancora nessun voto! Vota per primo questo corso.

PROGRAMMA

Totale: 86 Moduli Durata: 1000 ore

NOTIZIE SULLA SCUOLA

    Ente di formazione accreditato alla Regione Puglia. Da oltre 16 anni Kairos opera nella formazione aziendale e individuale, attraverso percorsi di coaching, team building, e formazione tecnica.